Wine without walls logo
Wine Without Walls

Wine Without Walls è la sezione di 5StarWines dedicata al vino biodinamico, biologico e a ridotto contenuto di solfiti. L’obiettivo è diffondere la consapevolezza della viticoltura sostenibile, includendo nella guida 5StarWines la selezione dei vini che più si distinguono nel preservare la naturalezza del terreno, dei vitigni e dei relativi prodotti. Wine Without Walls è anche l’occasione per riconoscere e valorizzare a livello internazionale l’impegno dei produttori nell’agricoltura biodinamica e biologica, in quanto realtà attive nel definire nuovi orizzonti sostenibili sia in campagna che in cantina.

LA VALUTAZIONE

La giuria dedicata di Wine Without Walls valuta i vini biodinamici e biologici analogamente a quanto avviene per 5StarWines. Il panel di giudici assegna i punteggi parziali sottoponendo ciascun vino presentato a un esame visivo, olfattivo e gustativo: la media di questi produce il punteggio finale, espresso in centesimi.

LA SELEZIONE

I prodotti che, in virtù delle caratteristiche biologiche e biodinamiche, ottengono un punteggio pari o superiore a 90/100 vengono inclusi nella sezione speciale Wine Without Walls della guida 5StarWines – the Book con la rispettiva votazione. Oltre che essere un importante riconoscimento e un contributo informativo, la guida è anche un efficace strumento promozionale e commerciale, distribuito a un pubblico internazionale di operatori commerciali e professionisti di settore.

I TROFEI

  • MIGLIOR CANTINA WINE WITHOUT WALLS
    PRODUTTORE CHE TOTALIZZA IL RISULTATO COMPLESSIVO MIGLIORE (RISULTANTE DALLA MEDIA ALGEBRICA DEI PUNTEGGI FINALI DI TRE DEI SUOI VINI SELEZIONATI PER WINE WITHOUT WALLS E APPARTENENTI AD ALMENO DUE DIVERSE CATEGORIE)
  • MIGLIOR VINO WINE WITHOUT WALLS
    VINO ITALIANO CHE OTTIENE IL MIGLIOR PUNTEGGIO ASSOLUTO DURANTE LA SELEZIONE WINE WITHOUT WALLS

LE REGOLE DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione a Wine Without Walls è riservata alle aziende che producono vini con un contenuto di solfiti non superiore agli 80 mg/lt.

L’EVENTO

La degustazione alla cieca dei vini biologici e biodinamici iscritti a Wine Without Walls ha luogo parallelamente a quella di 5StarWines. Per la prossima edizione, questa si terrà dal 3 al 5 Aprile 2019.

LA GIURIA

La valutazione e selezione dei vini iscritti a Wine Without Walls è svolta da una giuria dedicata formata da professionisti del settore specializzati in prodotti vitivinicoli da agricoltura biodinamica e biologica. I giurati sono selezionati a livello internazionale e coordinati da Monty Waldin, autore e consulente esperto in vini di questa categoria.

I candidati a entrare nella sezione Wine Without Walls possono essere vini fermi, metodi classici, frizzanti, dolci e fortificati. Tutti devono adempiere le seguenti regole:

  • In vigna, l’agronomia deve seguire la crescita della pianta e rispettarne il più possibile lo sviluppo naturale, rendendola autonomamente resistente alle avversità. Una speciale attenzione deve essere data alla fertilità biologica del suolo, alla protezione della biodiversità e all’equilibrio dell’ecosistema in vigna.
  • Il vino deve venire da uve certificate biologiche (Regolamento Europeo 203/2012, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE il 9 Marzo 2012) o biodinamiche certificate Demeter, RESPEKT, SIVCBD (Biodyvin). Al momento della vendemmia, le uve non devono aver subito trattamenti con NPK fertilizzato, spray sistemici o altri complessi non consentiti dal Regolamento UE sull’agricoltura biologica da almeno 36 mesi.
  • La vinificazione non deve prevedere l’utilizzo di tecniche come micro-ossigenazione, osmosi inversa, termovinificazione, concentrazione, capitalizzazione, PVPP o pastorizzazione né l’aggiunta di enzimi pectolitici, DAP, amine, acido ascorbico o acido sorbico.
  • Il vino deve essere ottenuto attraverso fermentazione alcolica – nel caso di vini spumanti – o di fermentazione malolattica, dove applicabile. Deve avvenire naturalmente, senza il ricorso a lieviti estranei (ad esempio preparati commerciali).
  • La fermentazione innescata utilizzando un pied de cuve generato da uve di proprietà è ammessa.
  • L’eventuale fortificazione dei vini deve avvenire utilizzando uve certificate Biologiche o Biodinamiche.
  • Il quantitativo totale di solfiti – quelli prodotti naturalmente dalla fermentazione alcolica uniti a quelli aggiunti prima dell’imbottigliamento – non deve superare il limite di 80 mg/l.

Una volta ammessi, i vini biodinamici e biologici vengono suddivisi nelle seguenti categorie:

  1. Vini senza l’aggiunta di solfiti
  2. Vini che contengono solfiti aggiunti (prodotti dalla fermentazione alcolica e aggiunti) che non superino i 80 mg/l.

 

IL CERTIFICATO WINE WITHOUT WALLS

Tutti i vini che riportano una valutazione di almeno 90/100 e di conseguenza selezionati per la guida ricevono l’attestato ufficiale riportante il punteggio conseguito, in formato cartaceo.

L’APP VINITALY

Tutte le cantine che partecipano a Vinitaly 2019 e collocano almeno un vino nella guida 5StarWines – the Book sono localizzabili attraverso l’APP di VINITALY dedicata ai più importanti buyer esteri presenti in fiera.

Wine without walls logo

Panel Chairman

La Giuria di Wine Without Walls

Grazie a